Conte: non taglieremo su istruzione, potenziamo ricerca

Rea

Roma, 30 set. (askanews) - "Non taglieremo le risorse per la scuola, non taglieremo per le Università, anzi, vogliamo potenziare il comparto. Le risorse sono limitate ma daremo un segnale sul piano della ricerca", con l'istituzione di una Agenzia. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ospite del portale Skuola.net.

"Ci sono finanziamenti che non vengono sfruttati per l'edilizia, invece dobbiamo intervenire per la sicurezza dei nostri figli". E poi "dobbiamo valorizzare il trattamento economico dei nostri insegnanti, avvicinarci alla media europea". Poi c'è "il problema dei concorsi: dobbiamo lavorare per assumere i vincitori 29016-2018, gli idonei 2016, assorbire quelle graduatorie. E poi opportunità di assunzione su base meritocratica, riconoscendo l'esperienza fatta negli anni".

Poi c'è il tema della disabilità: "Molti insegnanti di sostegno sono precari, dobbiamo assicurare maggiore stabilità ai rapporti di insegnamenti per le persone con disabilità. Stiamo lavorando per assunzioni con un meccanismo meritocratico".