Conte: ogni giovane che parte è una sconfitta per l'Italia

Bar

Roma, 20 ago. (askanews) - In Italia "c'è gran bisogno di politica, fatta di capacità progettuale sul futuro, di visione prospettica e di efficacia realizzativa". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, parlando nell'aula del Senato.

"Occorre lavorare - ha proseguito - per offrire ai giovani opportunità di vita personale e professionale. Ogni giovane che parte e non ritorna è una sconfitta per il Paese. Se non riusciremo a trattenerlo esporremo l'Italia a un inesorabile declino".

Conte ha parlato del rinnovamento necessario nelle scuole: "Dobbiamo aiutare i giovani a conservare l'attitudine a migliorare costantemente le proprie conoscenze, orientare tutto il sistema di formazione verso le competenze digitali. L'intero comparto della ricerca è necessario potenziarlo, anche attraverso una agenzia nazionale per coordinare università ed enti di ricerca".