Conte: ora dobbiamo ripartire. Sulla scuola garantisco io

Fgl
·1 minuto per la lettura

Roma, 5 ago. (askanews) - Ora bisogna "sostenere una effettiva ripartenza" che passa anche per il turismo "un pezzo fondamentale della nostra economia" e per la scuola la cui riapertura "è il mio impegno conigiovani, con le famiglie, con il Paese. È il mio impegno con gli insegnanti, con il personale". Lo afferma il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in un colloquio con il Corriere della Sera. "La scuola riparte, non ci sono dubbi - prosegue - Soltanto una nuova e fortissima impennata di contagi, ma io non voglio nemmeno pensare a questa eventualità. Io lo so che non avremo nuove chiusure, che non rischiamo nuovi lockdown". In generale, secondo Conte, "adesso è arrivato il momento di non pensare a nuove restrizioni, ma di sostenere una effettiva ripartenza. E se tutti rispetteremo quelle regole ormai minime, ma necessarie, di protezione, insieme riusciremo davvero a tornare alla normalità".