Conte: per interesse di parte si compromette interesse nazionale

Afe

Roma, 20 ago. (askanews) - "E' legittimo per una forza politica mirare ad aumentare il consenso elettorale, ma per perseguire il fine democratico del bene comune e dell'efficienza, ogni partito è chiamato a una mediazione filtrando l'interesse di parte alla luce degli interessi generali. Quando si pensa solo agli interessi personali e di convenienza elettorale" si finisce per "compromettere l'interesse nazionale". Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, intervenendo nell'Aula del Senato.