Conte: piaga del "lavoretto" in contrasto con dettato Costituzione

Bar

Camerino, 13 nov. (askanews) - "Scopro, compiacendomene, che l'attesa media per la prima occupazione, per la maggior parte dei laureati Unicam, è inferiore a sei mesi. È un ottimo traguardo, di cui mi rallegro con voi". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, rivolgendosi agli studenti presenti alla cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico dell'Università di Camerino.

"Naturalmente, occorre anche - ha osservato il premier - che il primo impiego dei neolaureati sia sempre più spesso consono alla loro professionalità ed economicamente adeguato. Ci rammarica che ci sia una generazione di giovani sotto-occupati, precari e malpagati. La piaga del 'lavoretto' che non dà dignità, che non 'affranca dai bisogni' (per usare un'espressione ottocentesca, ma sempre pregnante) è in aperto contrasto con il dettato costituzionale e le Università virtuose come questa, in sinergia con nuove politiche del lavoro e con iniziative di partenariato pubblico-privato, devono essere le incubatrici, devono contribuire a un'auspicata inversione di tendenza".