Conte: "Recovery non è una partita contabile"

Quella sull'Mff 2021-27, il Quadro finanziario pluriennale dell'Ue, e sul Recovery Plan non è "una partita contabile", ma "politica", e con la Francia l'Italia condivide la "necessità" che un accordo venga finalizzato "al più presto". Lo ha spiegato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, a Bruxelles nella serata di ieri, al termine di un incontro con il presidente francese Emmanuel Macron, alla vigilia del summit dei 27 capi di Stato e di governo dell'Unione.