Conte: "Renzi? Sbagliato ragionare in termini di golden share"

webinfo@adnkronos.com

"Renzi è un esponente di una delle forze che sostengono il governo, un attimo dopo il giuramento si è sfilato" dando vita "a dei gruppi autonomi. Non ho problemi a citarlo, ci confronteremo ogni volta che ce ne sarà bisogno. Ma quando si dice che Renzi ha una golden share, rispondo che la golden share ce l'ha anche il M5S, il Pd, Leu, Iv, ce l'hanno tutte le forze che sostengono il governo. Vedete, ragionare di golden share è sbagliato, lavoriamo per i cittadini". Lo dice il premier Giuseppe Conte, rispondendo alle domande dei cronisti a Palazzo Chigi. Parlando di golden share, "sembra di attribuire a una forza il compito di decretare vita o morte, ma noi stiamo lavorando per i cittadini". 

"E' chiaro" che gli esponenti di forze politiche "lavorano anche per incrementare il consenso - afferma Conte - ma se diventa priorità rispetto all'obiettivo comune per i cittadini significa guardare a un interesse di parte, ci sono già passato. Io chiedo alle forze politiche quello che è normale: essere tutti concentrati e lavorare con spirito di squadra per lavorare a questo progetto politico".