Conte: rimpatri più celeri, altro passo avanti dopo Malta

Vep

Assisi, 4 ott. (askanews) - "Di Maio e Bonafede mi hanno anticipato di questa iniziativa, il governo stava lavorando a questa soluzione da tempo. Dichiarare porti sicuri altre regioni, altri paesi in cui hanno origine i flussi migratori è un grande passo avanti perché ci consentirà rimpatri più celeri. Su questo siamo stati sempre tradizionalmente deficitari in Italia. Questo, come sicuramente sarà, ci consentirà di accelerare i rimpatri, sarà una grande svolta nel campo dell'immigrazione che si va a coniugare con la svolta di Malta". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, parlando con i giornalisti ad Assisi, a proposito della politica di gestione dei migranti, nel giorno in cui i ministri Di Maio e Bonafede hanno presentato il decreto rimpatri.

"Se andiamo ad unire anche una disciplina sui rimpatri possiamo dire che abbiamo fatto due significativi passi avanti", ha concluso.