Conte: "Salvini? Ben venga opposizione-pungolo"

webinfo@adnkronos.com

di Cristiano Fantauzzi  

Giuseppe Conte premier 'contro' Matteo Salvini? "Assolutamente no. In 14 mesi non mi sono mai scontrato con nessun avversario politico. Il mio obiettivo è governare nell'interesse dei cittadini. È bene che ci sia un'opposizione, anche aspra, leale, quindi ben venga, sarà di stimolo critico, di pungolo a far meglio. Ma che io debba avere degli avversari non è nella mia logica. Il mio obiettivo è costruire". Lo ha detto il premier Matteo Salvini, incontrando i giornalisti ad Accumoli. 

Conte ha respinto il ruolo di "barricata anti-Salvini" assegnatogli da qualche organo di stampa straniero: "No, non è concepibile... Non ho chiesto niente a nessuno ma ad un certo punto - replica - si è creato un contesto per un progetto positivo e quello che non avrei mai accettato alla luce dell'esperienza precedente, ossia la sommatoria di identità di forze diverse" è diventata la possibilità di "un governo non contro qualcuno, contro qualche persona o forza politica, allora ho accettato".  

"Quindi -ha sottolineato- lavoreremo per costruire, soddisfare i bisogni delle persone e anzi cercheremo di rappresentare le istanze di quei cittadini che si sentono rappresentati da forze di centrodestra, ma non perché faremo politiche di centrodestra ma perché cercheremo le soluzioni, a partire dal Nord Italia...".