Conte a Salvini: io in cerca di maggioranze alternative? Fantasia

Bar

Roma, 25 lug. (askanews) - Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, replica con una secca smentita alle parole del suo vicepremier Matteo Salvini, leader della Lega, che lo ha accusato di lavorare ad altri assetti di governo. "Non le ho lette, non ho avuto la possibilità di vedere il video", ha detto il capo del Governo rientrando a palazzo Chigi dopo una pausa per il pranzo in un locale vicino alla Camera. "Però - ha aggiunto - che io possa andare in Parlamento a cercare una maggioranza alternativa, quando invece, come è ben chiaro a leggere, andrei in Parlamento per trasparenza nei confronti dei cittadini e rispetto delle istituzioni, è una cosa assolutamente fantasiosa che possa cercare in Parlamento maggioranze alternative".

"Come pure - ha rincarato la dose Conte - è assolutamente fantasiosa l'ipotesi che viene ventilata che io voglia formare un partito. Signori, vi invito e invito anche voi giornalisti, che ovviamente dovete riempir pagine. Non facciamo i ragionamenti - ha concluso Conte - attenzione: i peggiori ragionamenti della Prima Repubblica. Restituiamo alla politica la sua nobiltà, la sua nobile vocazione. Voliamo alto, forza!".