Conte: Salvini irresponsabile, gravi rischi per il Paese per interessi personali

Il premier Giuseppe Conte durante il suo intervento in Senato, ha definito "oggettivamente grave", per le conseguenze "economiche e politiche" sul Paese, la decisione di Matteo Salvini, seduto alla sua destra tra i banchi del governo, di staccare la spina al governo depositando una mozione di sfiducia. Conte ha detto che la crisi non si può consumare con "dichiarazioni affidate ai social o nelle piazze" senza un adeguato contraddittorio in Parlamento. 

La decisione della Lega "interrompe prematuramente per ragioni elettorali un'operazione di governo che aveva ottenuto molti risultati e molti ne stava realizzando" ed è per questo "oggettivamente grave", aggiunge Conte. Inoltre, viola "il solenne impegno che il leader della Lega aveva assunto con il contratto di governo" e comporta "gravi rischi per il Paese" in virtù delle tempistiche che rendono "altamente probabile" l'esercizio provvisorio e l'aumento dell'Iva. Per Conte Salvini è stato un "irresponsabile" che ha inseguito interessi personali.