Conte: saremo giudicati nel 2023, ora recuperare coesione

Rea

Roma, 28 ott. (askanews) - "Quando nel 2023 ci confronteremo nella competizione elettorale saremo giudicati per quello che abbiamo fatto, e se riusciremo a proseguire con entusiasmo saremo giudicati positivamente. È su questo che dobbiamo concentrarci. Quello che voglio dire è che dobbiamo e recuperare spritio di coesione e non dobbiamo aver paura".Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, rispondendo alle domande dei giornalisti a Marina di Ravenna.

Conte ha ricordato che "quando è iniziata l'esperienza di governo ci siamo impegnati con la massima determinazione e il massimo coraggio per un programma di governo molto articolato. Siamo all'inzio di questo persorso, siamo partiti da poche settiamne, abbiamo impostato un manvora economica che era partita solo per evitare le clausole Iva ma abbiamo fatto tante cose: siamo nel pieno di questo persorso ma io ho ancora più coraggio e più entusiasmo di prima. L'azione di governo va proseguita e rafforzata, bisogna continuare con il gioco di squadra".