Conte: spazio settore strategico, volano crescita e sviluppo

Lsa

Roma, 10 gen. (askanews) - Per l'Italia le politiche relative allo spazio e all'aerospazio sono fondamentali per compiere passi avanti nello sviluppo e nell'innovazione e quindi per migliorare i servizi ai cittadini. E' il messaggio che il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in collegamento con la stazione spaziale internazionale, ha trasmesso all'astronauta italiano, Luca Parmitano. Il premier ha ricordato l'impegno dell'Italia nel settore dello spazio, il riordino della governance delle politiche spaziali e aerospaziali, avvenuta con una legge del 2018, e gli investimenti effettuati. "L'efficacia della nuova governance ha consentito all'Italia, con la sottoscrizione di ben 2,282 miliardi di euro, record storico di contribuzione, di mantenere la posizione di 3° Paese contributore nello scorso Consiglio Ministeriale dell'Agenzia Spaziale Europea che si è svolto a Siviglia a novembre 2019". Conte haricordato come l'Italia sostenga finanziariamente da oltre 50 anni la ricerca spaziale ed aerospaziale "orientata allo sviluppo di tecnologie, che ci hanno consentito di avere una crescente consapevolezza del nostro pianeta, dell'universo in cui siamo immersi e delle potenzialità offerte dallo spazio in termini di servizi e applicazioni a favore dei cittadini e delle istituzioni". Anche in questo settore, ha detto ancora Conte "abbiamo la consapevolezza dell'importanza di fare squadra, fare sistema, tra istituzioni e filiera industriale. Sarà così possibile conseguire gli obiettivi di crescita ed occupazione che il settore spaziale può offrire, quale volano per lo sviluppo e l'innovazione".