Conte su Grillo: "Svolta autarchica che mortifica tutti"

·1 minuto per la lettura
ROME, ITALY - JUNE 28:  Former Prime Minister Giuseppe Conte holds a press conference at the Tempio di Adriano on the future of the Five Star Movement, his leadership project and the problems with sponsor Beppe Grillo on June 28, 2021 in Rome, Italy.  (Photo by Simona Granati - Corbis/Getty Images) (Photo: Simona Granati - Corbis via Getty Images)
ROME, ITALY - JUNE 28: Former Prime Minister Giuseppe Conte holds a press conference at the Tempio di Adriano on the future of the Five Star Movement, his leadership project and the problems with sponsor Beppe Grillo on June 28, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Simona Granati - Corbis/Getty Images) (Photo: Simona Granati - Corbis via Getty Images)

Andiamo avanti? “Mai indietro”. Così Giuseppe Conte in un video su Corriere.it intercettato davanti alla sua casa a Roma. A chi gli chiede se ci sia rimasto male per il durissimo post di Beppe Grillo, Conte risponde: “Non tanto per me. Questa svolta autarchica credo sia una mortificazione per una intera comunità che io ho conosciuto bene e apprezzato di ragazze e ragazzi, persone adulte che hanno creduto in certi ideali. È una grande mortificazione per tutti loro”.

Ieri Grillo aveva affondato Conte con un post in cui affermava: “Non possiamo lasciare che un movimento nato per diffondere la democrazia diretta e partecipata si trasformi in un partito unipersonale governato da uno statuto seicentesco”. L’ex premier secondo il garante “non ha né visione politica, né capacità manageriali. Non ha esperienza di organizzazioni, né capacità di innovazione”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli