Conte: Sud non è causa 'persa' ma occasione per tutto il Paese

Vep

Roma, 14 feb. (askanews) - "Quella che abbiamo intenzione di intraprendere oggi è una netta inversione di marcia: il Sud non è una 'causa persa', ma è la causa su cui investire le migliori energie per far ripartire tutto il Paese". Lo afferma il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in una lettera al Quotidiano del Sud. Oggi il premier è atteso a Gioia Tauro dove presenterà, insieme al ministro Giuseppe Provenzano. il Piano per il Sud.

"Credo che questo sia il principale cambio di paradigma, il passaggio cruciale" ha aggiunto Conte osservando che "sulle infrastrutture, ad esempio, non c'è più spazio per accettare la zona retrocessione nella quale vivono le splendide regioni del Mezzogiorno. Con Ferrovie stiamo lavorando intensamente per accelerare il più possibile la realizzazione dell'Alta capacità e dell'Alta velocità che vedano protagoniste Napoli, Bari e Reggio Calabria.