Conte: Sud non può più attendere, è sfida da vincere insieme

Conte: Sud non può più attendere, è sfida da vincere insieme

Roma, 4 nov. (askanews) – “Il Sud non può più attendere. Abbiamo davanti una sfida che dobbiamo vincere insieme”. Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo alla presentazione del rapporto Svimez.

Conte ha parlato di una macroscopica violazione del diritto all’eguaglianza. La mancanza di lavoro e di prospettive per i giovani, lo spopolamento, la mancanza di servizi adeguati: il Sud è indietro, ha affermato Conte. E questo ha un impatto non solo sul Sud, ma anche su tutto il sistema Italia. “Se riparte il Sud riparte l’Italia. Non è uno slogan, ma una affermazione che nasce da una consapevolezza che deve guidare l’azione di governo”.

“Negli ultimi 20 anni la politica ha disinvestito nel Sud con conseguenze per tutto il Paese, che ha perso competitività a livello globale”. Conte ha quindi annunciato che il governo intende promuovere un piano strutturale di investimenti e di misure di rilancio per il Mezzogiorno. “Entro la fine dell’anno sarà varato un piano per il Sud”, ha detto