Conte: vertice maggioranza costruttivo,nessun accenno a rimpasto

Tor
·1 minuto per la lettura

Roma, 7 nov. (askanews) - "È stato un confronto molto costruttivo, che è servito a ribadire la comune volontà di aggiornare il programma di governo, definendo i progetti riformatori da realizzare in via prioritaria". Lo ha dichiarato il premier Giuseppe Conte sul primo summit in un anno di Governo di insieme con i leader di maggioranza Vito Crimi, Nicola Zingaretri, Matteo Renzi e Roberto Speranza. "Nel confronto politico - ha aggiunto in proposito Conte, intervustato dal Corriere della Sera- non si è affatto ragionato di rimpasti, ma di progetti e di obiettivi concreti". Quanto alla possibilità che possa venire a formarsi un asse Zingaretti-Renzi con l'obbiettivo di un governo di unità nazionale, "che ci sia maggiore intesa tra le forze di maggioranza e i loro leader è il mio stesso auspicio. La coesione è la premessa necessaria per modernizzare il Paese e vincere le sfide che ci attendono di qui alla fine della legislatura", ha osservato Conte.