Conte vuole andare fino in fondo: "Ora il boccino ce l'abbiamo noi"

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Giuseppe Conte, leader del Movimento 5 Stelle che ha scatenato la crisi di governo, vuole andare fino in fondo. Le sorti dell’esecutivo dipendono dalle indicazioni che darà al suo partito. Intanto, Conte, starebbe anche valutando di passare all’opposizione.

Crisi di governo, Conte non si arrende: “Ora il boccino ce l’abbiamo noi”

Calma e sangue freddo, ora il boccino ce lo abbiamo noi“. Sono queste le parole di Giuseppe Conte dopo aver appreso della dimissioni di Mario Draghi. Il leader del M5S adesso vuole spingersi fino in fondo ed avrebbe deciso che non potrebbe non appoggiare l’attuale governo, di cui il suo partito è parte della maggioranza, se il premier non darà risposte concrete ai punti da loro presentati. Questa notizia è stata riportata da Open che ha citato Il Fatto Quotidiano, una fonte molto affidabile quando si tratta del M5S.

Anche Beppe Grillo commenta la mossa politica di Giuseppe Conte

Non si esclude che, qualora il governo Draghi dovesse andare avanti senza il M5S, e quindi diventerebbe un Draghi bis, Conte potrebbe passare all’opposizione. Il garante del Movimento, Beppe Grillo, è intervenuto sulla vicenda dicendo che ciò che è stato fatto è “giusto e il Movimento 5 Stelle sta facendo il Movimento 5 Stelle“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli