Conti pubblici, Brunetta: crisi governo nel momento peggiore

Pol-Afe

Roma, 11 ago. (askanews) - "La crisi è stata aperta nel momento peggiore per il nostro Paese, se si pensa che noi dobbiamo ancora approvare in Parlamento l'assestamento di bilancio e cioè quella correzione dei conti pubblici di sette miliardi e mezzo che aveva consentito al nostro Paese di uscire dalla procedura di infrazione. Con il rischio di scioglimento delle camere sarà difficile approvare l'assestamento di bilancio e quindi teoricamente ritornerebbe la procedura d infrazione, con conseguenze inevitabili sempre sui mercati. Quindi, l'apertura della crisi avviene nel momento peggiore senza una prospettiva di soluzione perché non sappiamo ancora che tipo di Governo guiderà l'Italia". Lo scrive in una nota il deputato e responsabile economico di Forza Italia, Renato Brunetta.