Conti Pubblici: Enrico Bondi commissario per razionalizzazione...(1 upd)

(ASCA) - Roma, 30 apr - Enrico Bondi sara' il commissario

straordinario per la razionalizzazione della spesa per

acquisti di beni e servizi con il compito di definire il

livello di spesa per voci di costo. Lo conferma il Governo

nella nota al termine del Consiglio dei ministri.

Lo stesso Bondi e' presente il conferenza stampa, in

corso, insieme al premier Maio Monti.

Tra i compiti affidati al Commissario ci sono quello di

coordinare l'attivita' di approvvigionamento di beni e

servizi da parte delle PA, incluse tutte le amministrazioni,

autorita', anche indipendenti, organi, uffici, agenzie o

soggetti pubblici, gli enti locali e le regioni, nonche'

assicurare una riduzione della spesa per acquisti di beni e

servizi, per voci di costo, delle amministrazioni pubbliche.

Il Commissario potra' segnalare al Consiglio dei Ministri le

norme di legge o regolamento che determinano spese o voci di

costo e che possono essere razionalizzate. Potra' inoltre

proporre al Consiglio la sospensione o la revoca di singole

procedure relative all'acquisto di beni e servizi e

l'introduzione di nuovi obblighi informativi a carico delle

PA.

Ricerca

Le notizie del giorno