Continua la corsa per il dopo-Johnson

L'ex ministro delle Finanze britannico Rishi Sunak e l'ex ministra della Difesa Penny Mourdaunt sono i favoriti nella corsa alla successione di Boris Johnson alla guida del partito conservatore e del governo.

Nella consultazione interna ai gruppi parlamentari Sunak ha incassato 88 voti, e Mourdaunt 67, distanziando di molto gli altri candidati. Alcuni, come Jeremy Hunt e Nadhim Zahawi, che non hanno raggiunto la soglia di 30 voti, sono stati eliminati.Gli altri potranno partecipare al prossimo scrutinio di giovedì.

Il processo di scelta del nuovo leader del partito dovrebbe durare fino a settembre. Una fase che per il ledaer dell'opposizione laburista Keir Stamer è troppo lunga, e tale da bloccare le istituzioni del paese fino a dopo l'estate. Stamer, che è in testa ai sondaggi sulle preferenze di voto, ha tentato senza successo di far passare una mozione di sfiducia al governo.

Per il momento, almeno ufficialmente, Johnson non appoggia nessuno dei candidati alla sua successione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli