Continuano a percepire la pensione del marito morto: madre e figlio di Ancona fuggono all'estero

·1 minuto per la lettura
Inps pensione
Inps pensione

Ad Ancona una madre di 82 anni e il figlio di 60 non hanno denunciato all’Inps la morte del padre e hanno continuato a percepire la sua pensione. Ora sono fuggiti all’estero.

Madre e figlio fuggono all’estero con i soldi della pensione del marito morto

Tutto è iniziato con la morte di un anziano signore, marito e padre di una donna di 82 anni e un uomo di 60. I due hanno deciso di non denunciare mai all’Inps la scomparsa dell’uomo, continuando a percepire per mesi in maniera indebita la sua pensione.

Madre e figlio fuggono all’estero con i soldi della pensione del marito morto: le indagini della procura

Secondo le indagini della Procura di Ancona la coppia avrebbe percepito 14 mensilità e mezzo, che non erano loro dovute, per un totale di circa 75 mila euro. Un cifra particolarmente ingente che era figlia della somma tra la pensione lavorativa, di circa 4700 euro mensili e di invalidità civile, 508 euro ogni 30 giorni, che spettavano all’uomo.

Madre e figlio fuggono all’estero con i soldi della pensione del marito morto: la fuga

Madre e figlio hanno ormai lasciato l’Italia e non si sa di preciso dove si trovino al momento. La destinazione più probabile pare che sia stata Panama. La Procura ha richiesto un processo sia per la donna sia per suo figlio, con l’udienza preliminare che si terrà il giorno 21 febbraio 2022.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli