Contrabbando, Gdf Napoli sequestra oltre 220 chili sigarette

Aff

Napoli, 9 set. (askanews) - La guardia di finanza di Napoli ha sequestrato oltre 220 chili di sigarette di contrabbando e arrestato un 63enne di Torre Annunziata per illecita detenzione di tabacchi destinati alla vendita. L'operazione è scattata a Boscotrecase, nel napoletano, ed è stata condotta dalle fiamme gialle di Torre Annunziata che da alcuni giorni pedinavano l'uomo. Le sigarette sono state ritrovate nel corso di una perquisizione domiciliare, occultate dietro una parete del bagno, il cui accesso era celato da un termosifone applicato alla parete. Le "bionde", tutte prive del contrassegno di stato, recavano i noti marchi "Marlboro", "Merit", "Regina", "Mayfair", "Diana" e "Marble". Queste ultime rientrano nella categoria delle "cheap white", sigarette originali con marchi registrati nei rispettivi paesi di produzione (es. Russia - Ucraina) ma che non potrebbero essere vendute in Italia o all'interno dei Paesi dell'Unione Europea, in quanto non conformi agli standard minimi di sicurezza previsti dalla normativa comunitaria. L'uomo è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.