Contrabbando Napoli: sequestrate 9 quintali di sigarette

Aff

Napoli, 17 set. (askanews) - La guardia di finanza di Napoli ha sequestrato 9 quintali di sigarette destinate al mercato clandestino e arrestato 6 responsabili, tre cittadini italiani e tre ucraini, per illecita detenzione di tabacchi destinati alla vendita. In particolare, i finanzieri del Gruppo di Nola, nel corso di un controllo su strada, hanno individuato, occultati in un doppiofondo ricavato nel vano posteriore della cabina guida di un autocarro, 13mila e 800 pacchetti di sigarette "Marlboro" di produzione ucraina prive del contrassegno di Stato, per un peso complessivo pari a 276 Kg. L'autista e gli occupanti, 3 cittadini ucraini, di 51 e 52 anni, sono stati trasferiti presso la Casa Circondariale di Poggioreale, a Napoli. A due cittadini di Napoli, invece, di 39 e 33 anni, la Compagnia di Ottaviano ha sequestrato, tra San Giuseppe Vesuviano e Palma Campania, 345 Kg di tabacchi lavorati esteri, individuati all'interno di un deposito risultato nella loro disponibilità.

Contestualmente, anche la Compagnia di Casalnuovo, dopo aver individuato e seguito un furgone il cui conducente, ha sequestrato un carico di 25 casse di sigarette "Regina", del peso di oltre 250 Kg., sprovviste del contrassegno dei Monopoli dello Stato e recanti le indicazioni per la tutela della salute in lingua inglese. In questo caso, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, il 45enne originario di Casoria alla guida del furgone con precedenti specifici, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.