Contrabbando sigarette, 33 tonnellate sequestrate nel Salernitano

Aff

Napoli, 13 nov. (askanews) - Nove persone sono state arrestate dalla guardia di finanza di Salerno per contrabbando di sigarette. Le indagini hanno portato alla luce un'associazione di persone verosimilmente provenienti dall'Est Europa. Le fiamme gialle hanno ricostruito la spedizione di quattro container posizionati a bordo di autoarticolati, per un totale di oltre 33 tonnellate di tabacchi lavorati esteri, che hanno viaggiato dal centro Italia, Bologna e Ancona, fino a Battipaglia, in provincia di Salerno.

Gli arrestati stoccavano i tabacchi lavorati esteri presso un capannone di Battipaglia. Le sigarette sequestrate recavano tutte il marchio "Regina". Si tratta delle cosiddette "cheap White", prodotto a basso costo che, non essendo destinato al mercato nazionale, non riporta neanche le avvertenze sui pericoli per la salute dei fumatori.