Contrae "ameba mangia cervello" durante bagno al lago: muore pochi giorni dopo


Eddie Gray, americano di 59 anni proveniente dalla Carolina del Nord, ha contratto un batterio letale facendo il bagno nel Fantasy Lake Water Park, un lago artificiale nella contea di Cumberland, Usa.

Tale batterio, riconosciuto dalla scienza come Naegleria Fowleri, viene volgarmente chiamato "ameba mangia cervello". Il nome non è un caso: il parassita, infatti, quando riesce a penetrare le narici di animali o esseri umani, percorre il setto nasale fino al cervello, di cui inizia a nutrirsi. In conseguenza del suo annidamento, nel tessuto cerebrale si sviluppa un'infezione, la meningoencefalite amebica primaria.


La stessa cosa invece non accade se il parassita viene mangiato: come riporta il New York Times , il Naegleria Fowleri "non causa malattie se ingerito, ma può essere fatale se penetra dal naso, come può accadere durante le immersioni, lo sci nautico o altre attività acquatiche".


Eddie ha iniziato a sentirsi male pochi giorni dopo la visita al Fantasy Lake Water Park lo scorso 12 luglio, accusando sintomi quali mal di testa, nausea e vomito. Era già troppo tardi quando è stato ricoverato: i medici non sono riusciti a salvarlo.



GUARDA ANCHE: