Contrasto della mafia, don Ciotti a Messina da 11 a 13 febbraio

Cro/Ska

Roma, 8 feb. (askanews) - In vista della "25esima Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie" promossa da Libera e Avviso Pubblico, in programma a Palermo il prossimo 21 Marzo, la rete territoriale messinese, come ogni anno, ha programmato un percorso, inaugurato con una partecipata Assemblea a ottobre scorso, di avvicinamento alla Giornata, significativamente intitolato "Cento passi verso il 21 Marzo".

Nei giorni 11, 12 e 13 Febbraio sarà presente nel territorio della provincia di Messina don Luigi Ciotti, Fondatore e Presidente di Libera, per prendere parte ad una serie di iniziative che riportiamo sotto:

Incontro con studenti e docenti della zona jonica Martedì 11 febbraio ore 11:00 - Auditorium IIS S.Pugliatti C.da Arancio Trappitello - Taormina

Incontro con Dirigenti Scolastici e Istituzioni minorili Martedì 11 febbraio ore 15:00 - Salone "Don P. Puglisi e Beppe Alfano" Palazzo di Giustizia Minorile - Messina

Assemblea pubblica con associazioni e cittadinanza Martedì 11 febbraio ore 18:00 Auditorium IC G.Catalfamo Plesso Alto S.Lucia sopra Contesse - Messina

Incontro con studenti e docenti della zona tirrenica Mercoledì 12 febbraio ore 9:30 - Teatro Trifiletti - Milazzo

Assemblea pubblica con associazioni e cittadinanza della zona Tirrenica Mercoledì 12 febbraio ore 17:00 Gigliopoli - Capo Milazzo

Incontro con studenti e docenti dell'area nebroidea Giovedì 13 febbraio ore 09:30 Cineteatro "Rosso di San Secondo" Lungomare Andrea Doria - Capo d'Orlando

Si tratta di una serie di incontri e assemblee che valorizzano l'opera di tante realtà associative, scolastiche, istituzionali, sindacali e religiose unite dall'impegno per la giustizia sociale, che realizzano progetti e percorsi solidali, educativi, formativi finalizzati a strutturare la presenza di Libera nella provincia di Messina e a stimolare una partecipazione attiva e consapevole alla "25ª Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie".