Contro il coronavirus l'Europa si muove in ordine sparso

Stop ai viaggi in Usa dall'Europa per 30 giorni per battere il coronavirus. Lo ha deciso il presidente Donald Trump, annunciando la misura in prima serata dallo Studio Ovale poche ore dopo che il Covid-19 era stato dichiarato ufficialmente una pandemia.

Il bando, che scatterà a mezzanotte, non riguarda il Regno Unito e l'Irlanda, ma solo i cittadini dell'area Schengen. Trump ha dunque attaccato il Vecchio Continente, accusandolo di non essere intervenuto per tempo vietando i viaggi dalla Cina e da altre zona calde. L'Ue a reagito disapprovando la scelta. Tra l'altro, Donald Trump ha lasciato aperti i collegamenti con la Gran Bretagna, che però ha scelto una linea morbida per il contenimento del virus: il governo non vuole prendere misure che impattino sul comportamento sociale delle persone.

E mentre in Francia si attende il discorso, alle 20, del presidente Emmanuel Macron alla nazione, in Spagna, il ministro per le Pari Opportunità, Irene Montero, è risultata positiva ai test e saranno dunque sottoposti a esame tutti i colleghi di governo.

Germania in ordine sparso, a causa della struttura federale del Paese: chiusure di scuole e cancellazione di eventi sono state "raccomandate" da Merkel e da Spahn, ma sono i Lander a decidere di volta in volta. Per questo oggi vertice del Cancelliere con i governatori dei Lander (Merkel ha già detto sì a sforare il bilancio per lanciare investimenti per contrastare l'impatto sull'economia, mentre sono stati stanziati 650 miliioni di euro per mascherine, tute e altro equipaggiamento protettivo.

La decisione del presidente Usa di vietare per 30 giorni i viaggi dal Vecchio continente ha avuto immediati, drammatici contraccolpi sulle Borse mondiali. Dall'Asia all'Europa. Con la pandemia che sta cambiando la vita quotidiana di milioni di persone in tutto il mondo, gli investitori sono rimasti delusi anche dalla mancanza di misure di ampio respiro nel piano di Trump, spingendo i trader a scommettere su un ulteriore aggressivo allentamento da parte della Federal Reserve. Gli occhi adesso sono puntati sulla Bce, da cui ci si aspetta possa annunciare nuove misure di liquidità per rassicurare i mercati.

La Cina, che registra nuovi minimi nei contagi, si avvia a riprendere gradualmente l'attività anche nello Hubei e dà per superato il picco trasmissione, ma non allenta la produzione di mascherine che manderà anche in Italia.