"Contro le Sardine macchina del fango"

webinfo@adnkronos.com

"Salvini, che fino a 3 giorni fa diceva 'rispetto la piazza di Bologna', adesso che ha capito quant'è potente il messaggio che stiamo mandando, ha attivato la macchina del fango". Sono le parole di Mattia Santori, uno dei fondatori delle 'sardine', a Coffee Break su La7. 

"Noi siamo costantemente sotto attacco, se vedete me in televisione e nelle interviste e non vedete gli altri perché ci siamo resi conto di quanto uno paghi l'espozione mediatica e l'aver mandato un messaggio diverso che dà fastidio ad un certo tipo di destra populista", aggiunge. 

In passato, una delle promotrici delle iniziative ha pubblicato post contro Salvini. "Noi non siamo un movimento politico, non siamo organizzati. Questo è un moto di resistenza spontaneo e va valutato come tale. Sicuramente Samar, una delle organizzatrici, ha sbagliato in passato, come ho sbagliato io a rifugiarmi nella tastiera di un computer".