Controesodo, maxi tamponamento in A4: 10 feriti, tra cui due bambini

maxi tamponamento A4

Controesodo: grave incidente sull’A4 tra i caselli di Desenzano e Sirmione, direzione Milano. Una lunghissima coda ha raggiunto i 9 km dopo che la circolazione è andata in tilt, nessun pericolo di vita per i feriti registrati. Si segnalano ancora forti rallentamenti nella giornata, che ha visto anche lo sciopero dei casellanti.

Controesodo, tamponamento in A4

Una giornata da bollino rosso per coloro che hanno deciso di far rientro dalle vacanze. Nel controesodo, sull’autostrada A4 Venezia – Milano, un maxi tamponamento ha letteralmente mandato in tilt la circolazione nel pomeriggio di domenica 25 agosto. Un traffico già intenso proprio per via del forte traffico e reso poi ancora più denso proprio per l’incidente, di cui la polizia stradale sta studiando ancora le cause. Nello scontro cinque autovetture si sarebbero scontrate una dopo l’altra, causando un bilancio di 10 feriti, tra cui due bambini: nessuno grave, fortunatamente. Il tratto colpito sarebbe quello tra Sirmione e Desenzano, all’altezza del lago di Garda, direzione Milano: registrate code fino a 9 km. Nonostante i forti rallentamenti, la situazione sembrerebbe ora in via di risoluzione.

Ulteriori rallentamenti

Traffico intenso anche per la giornata di ieri, sabato 24 agosto, che ha registrato rallentamenti verso i grandi centri urbani. Si segnalano ulteriori probabilità di problemi di circolazione nella giornata di lunedì 26 agosto, dalle ore 00 alle 02, che seguiranno quelli iniziati nella giornata di domenica 25 agosto proprio per lo sciopero nazionale dei casellanti. Per il momento non si sono registrate particolari criticità, grazie anche ai numerosi servizi di assistenza e presidio messi a disposizione dalle concessionarie che li manterranno per l’intera durata dello sciopero.