Controlli della Finanza, 13.600 articoli sequestrati a Chioggia

Cro/Ska

Roma, 19 dic. (askanews) - La Guardia di Finanza di Chioggia, nell'ambito di attività di controllo in materia di codice del consumo e sicurezza prodotti, ha sequestrato 13.600 articoli irregolari pronti per la commercializzazione.

I prodotti erano esposti per la vendita in 2 esercizi gestiti da imprenditori di origine cinese di Chioggia e Cavarzere. La merce è risultata in parte priva dell'etichettatura obbligatoria e in parte con etichettatura non conforme, in quanto mancante delle previste indicazioni sulla provenienza e sulla composizione della merce.

Tra il materiale sequestrato, il cui valore commerciale ammonta a circa 40.000 euro, prodotti per la casa e addobbi natalizi, comprese anche alcune luminarie LED prive della marcatura CEI.

Dall'inizio dell'anno i finanzieri della Compagnia di Chioggia hanno sottoposto a sequestro circa 53.000 prodotti non sicuri il cui valore commerciale ammonta a circa 140.000 euro. I responsabili sono stati segnalati alle competenti Autorità amministrative per l'irrogazione delle relative sanzioni pecuniarie.