Controlli Nas su inchiostri tatuaggi: pericolosi... -2-

Mpd

Roma, 27 set. (askanews) - Il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, d'intesa con il Ministero della Salute, opera un costante monitoraggio sulla regolarità e l'innocuità dei prodotti a base di inchiostro utilizzati per la realizzazione di tatuaggi.

I controlli appena svolti seguono in ordine di tempo un precedente servizio di controllo conoscitivo, svolto tra il 2014 ed il 2015 nell'ambito di un protocollo di collaborazione con il Dicastero della Salute e l'Istituto Superiore di Sanità, che aveva evidenziato 97 campioni di pigmenti per tatuaggi, su 318 oggetto di prelievo, con criticità circa la sterilità, a causa di contaminazioni microbiche e fungine non compatibili con il commercio e l'impiego di tali prodotti, in considerazione peraltro della destinazione e della prolungata permanenza nell'area sottocutanea delle persone.