Controlli Polfer, circa 4 kg di droga sequestrati, 34... -3-

Red/Cro/Bla

Roma, 25 ott. (askanews) - Da Padova a Roma: due donne italiane sono state denunciate a Padova per truffa, in quanto avevano organizzato una vera e propria lucrosa attività come agenti immobiliari. La falsa Agenzia è stata improvvisata in uno dei bar all'interno dello scalo ferroviario di Padova. Lì le donne facevano firmare ai clienti falsi contratti di locazione di affitto e si facevano consegnare in contanti 3 mensilità. I conduttori dell'immobile, poi, si accorgevano di essere stati truffati solo una volta arrivati all'appartamento, non riuscendovi ad entrare. Un nigeriano di 26 anni è stato arrestato dalla Polizia Ferroviaria di Bologna per detenzione e trasporto di sostanza stupefacente.

Lo straniero, notato dagli Agenti per il suo fare sospetto, è stato portato negli Uffici di Polizia, dove, però, ha cominciato ad accusare dolori addominali. Trasportato in ospedale, l'esame radiologico ha evidenziato la presenza di 13 ovuli termosaldati nel suo stomaco, contenenti circa un etto e mezzo, tra cocaina ed eroina. Cinque borseggiatrici, di nazionalità bulgara, sono state arrestate per tentato furto, dagli Agenti della Polfer di Firenza S.M.N., poiché in concorso tra loro, sono state sorprese a frugare nello zaino di un viaggiatore, ignaro di quanto stesse accadendo. Una cittadina nigeriana di 28 anni è stata arrestata per traffico di stupefacenti.

(Segue)