Convention Assium dei professionisti Utility Manager a Milano

Assium
Assium

Il 10 novembre si terrà la convention annuale Assium dei professionisti Utility Manager, presso il Castello di Tolcinasco, a Milano. Il titolo dell’evento di quest’anno è “I superpoteri dell’Utility Manager nel 2023: dal valore delle relazioni alla potenza della formazione. Scenari possibili e visioni su sostenibilità economica ed ecologica delle Utilities”.

Assium, convention dei professionisti Utility Manager: l’evento in programma il 10 novembre a Milano

Il 10 novembre si terrà la convention annuale Assium dei professionisti Utility Manager, al Golf Club di Tolcinasco, a Milano, per la prima volta in presenza. Un evento che cercherà di rispondere a diverse domande, in un momento in cui il caro bolletta sta mettendo in ginocchio famiglie e imprese. Assium ha organizzato un evento in cui i protagonisti sono tutti molto affidabili ed impegnati nella tutela del mercato, basandosi su principi di responsabilità, formazione e certificazione della professione. “I superpoteri dell’Utility Manager nel 2023: dal valore delle relazioni alla potenza della formazione. Scenari possibili e visioni su sostenibilità economica ed ecologica delle Utilities” è il titolo dell’evento di quest’anno. Assium pone l’attenzione sulle sfide dell’Utility Manager e sulle competenze fondamentali per costruire relazioni di fiducia con i consumatori.

Un’importante occasione di  confronto tra gli addetti ai lavori, con degli ospiti davvero d’eccezione, come Oscar di Montigny, Chief Innovation, Sustainability & Value Strategy Officer di Banca Mediolanum e Presidente di Flowe, Giuseppe Dell’Acqua Brunone, il CEO di Revoluce e CMO di Stantup e Diego Pellegrino
portavoce di A.R.T.E., con cui si parlerà di interventi governativi ed europei per contrastare la crisi energetica. L’evento è sostenuto da Delivery Care, che si occupa di assistenza socio-sanitaria per tutta la famiglia. Sarà possibile incontrare realtà importanti del settore utility management, come NoiEnergia Luce e Gas, Zucchetti, MilanoGas e Luce, Retelit, Didelme Sistemi, Tree Solutions, Enegan, Mitan, EnergieChiare, S&M Power, Fbc Italia, Uma|Utility Manager Academy, Benchmonitor, Noleggio Energia.

I superpoteri dell’Utility Manager: informazioni sull’evento

L’appuntamento organizzato e promosso da Assium è alla sua seconda edizione. L’attenzione è sulle sfide che deve affrontare l’Utility Manager, impegnato ad operare in prima linea in riferimento agli obiettivi di transizione energetica dell’agenda 2030 e alla crisi energetica. Lo scopo di Assium è divulgare l’importanza della formazione e certificazione degli Utility Manager. La missione di Assium è rendere obbligatoria la certificazione per coloro che operano come intermediari, agenti e consulenti nel settore dell’energia e della telefonia. Una vera rivoluzione per il settore utilities. L’evento di quest’anno parte dalle vicende geopolitiche e punta l’attenzione sulle responsabilità dell’Utility Manager. Si parlerà anche di norma UNI 11782 del 2020 e dei risultati dell’associazione con Federico Bevilacqua e Davide Bussini di Assium. La partecipazione all’evento è gratuita e si può prenotare il proprio posto fino al 30 ottobre.

Evento Assium: il programma completo

Scopriamo insieme il programma completo dell’evento Assium, che si terrà il 10 novembre a Milano:

  • Ore 10.30: Registrazione e welcome coffee;

  • Ore 11.15: “Presentazione dati 2022 e lancio del contest ‘L’utility manager nel 2023, superpoteri’, intervento di apertura, con Federico Bevilacqua, Presidente Assium, e “Focus sullo status quo delle misure governative ed europee per il contrasto del #carobolletta”, con Diego Pellegrino, portavoce di A.R.T.E;

  • Ore 11.45: “Humanovability, l’evoluzione delle relazioni umane e delle soft skills nei prossimi 5 anni” con Oscar Di Montigny, Chief Innovation, Sustainability & Value Strategy Officer di Banca Mediolanum e Presidente di Flowe;

  • Ore 12.30: Light Lunch;

  • Ore 14.00: “Come cambierà la relazione tra fornitore e cliente nell’utility management?”, con Giuseppe Dell’Acqua Brunone, CEO Revoluce e CMO Stantup;

  • Ore 14.45: “I risultati del 2022 della scuola di formazione UMA e le novità sulla certificazione UNI 11782 del 2020”, intervento di chiusura con Federico Bevilacqua, Presidente Assium, e Davide Bussini, direttore generale FBC Italia.