Cop 21, Costa: il Mar Mediterraneo è nostra casa comune -5-

Red/Cro/Bla

Roma, 2 dic. (askanews) - "E' necessario avere target ambiziosi per i prossimi anni attraverso il dialogo e l'accordo di tutti gli attori in campo a livello mondiale - ha poi dichiarato il Ministro - in modo da promuovere politiche nazionali di efficienza delle risorse e basate sulla promozione degli obiettivi ambientali dell'Agenda 2030 e sulla crescita sostenibile dei Paesi".

Infine, Costa ha affermato che dalla Cop 21 nascerà la 'Carta di Napoli', "un documento che metterà insieme tutela dell'ambiente e sviluppo economico", accettando e rilanciando la sfida di una crescita commerciale coniugata al rispetto del mare.