Cop 26, von der Leyen: 1 mld di euro da Ue a protezione foreste

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Bruxelles, 2 nov. (askanews) - L'Unione europea contribuirà con un miliardo di euro all'impegno globale per la protezione delle foreste, e varerà "presto" delle norme contro l'importazione sul proprio mercato di materie prime prodotte con la deforestazione. Lo ha annunciato questo pomeriggio alla Cop26, la Conferenza Onu sul clima di Glasgow, la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

"Dobbiamo ascoltare di più le comunità indigene" degli ecosistemi forestali nel mondi, ha detto von der Leyen, ricordando che l'Ue "lavora da tempo in collaborazione con i paesi produttori" per ridurre la pressione sulle foreste e ripristinarle.

"Reindirizzeremo i nostri finanziamenti a sostegno di un uso più sostenibile del territorio, e abbiamo fatto della protezione delle foreste una parte integrante dei nostri rapporti con i partner commerciali", ha continuato la presidente della Commissione, ricordando in particolare l'"Alleanza verde" con il Giappone e il dialogo dell'Ue su ambiente e clima con la Cina.

Ma, ha aggiunto von der Leyen, "sappiamo anche quanto sia importante fare la nostra parte a casa nostra: dobbiamo ridurre l'impronta dei consumi dell'Ue su terreni e foreste di tutto il mondo. Gli elettori e i consumatori europei ce lo stanno dicendo in modo sempre più chiaro: non vogliono più acquistare prodotti responsabili della deforestazione o del degrado forestale".

"Per questo - ha annunciato la presidente della Commissione - proporremo presto un regolamento per affrontare la deforestazione globale causata dalle importazioni nell'Ue". Ma, ha precisato, "lo faremo lavorando in stretta collaborazione con i paesi produttori". In sostanza, "materie prime e prodotti immessi sul nostro mercato non dovranno portare alla deforestazione".

Inoltre, ha continuato von der Leyen, "sono lieta di annunciare che la Commissione contribuirà all'impegno globale per le foreste con 1 miliardo di euro, di cui 250 milioni andranno specificamente al Bacino del Congo".

La presidente della Commissione firmerà a nome dell'Ue la "Dichiarazione dei leader sulle foreste e l'uso del suolo", con cui 100 paesi che rappresentano l'85% delle foreste mondiali si sono impegnati a fermare la deforestazione e cominciare a ripristinare le foreste entro il 2030. L'Ue - ha riferito infine von der Leyen - firmerà anche una dichiarazione congiunta per una "road map" sulle azioni in materia di foreste, agricoltura e commercio di materie prime.

"L'Europa - ha concluso la presidente della Commissione - è lieta di far parte di questo ambizioso movimento per proteggere il nostro clima, il nostro patrimonio e le foreste".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli