Cop26 accordo tra Usa e Cina per collaborare sul clima

·1 minuto per la lettura
featured 1537824
featured 1537824

Milano, 11 nov. (askanews) – La prima e vera bella sorpresa dal summit di Glasgow, Cop 26. Gli Stati Uniti e la Cina, i due maggiori produttori di anidride carbonica al mondo, hanno raggiunto un accordo per intensificare la cooperazione per affrontare il cambiamento climatico, anche riducendo le emissioni di metano, proteggendo le foreste ed eliminando gradualmente il carbone.

L’accordo quadro è stato annunciato dall’inviato americano per il clima John Kerry e dal suo omologo cinese Xie Zhenhua alla conferenza sul clima delle Nazioni Unite.

A parlare è proprio Kerry:

“Ora con questo annuncio siamo arrivati a un nuovo passo, una tabella di marcia per la nostra collaborazione presente e futura su questo tema. In primo luogo, questa dichiarazione include dichiarazioni forti sulla scienza, il divario delle emissioni e l’urgente necessità di accelerare l’azione per colmare quel divario”.

Una dichiarazione sullo sforzo di cooperare, sull’imperativo di cooperare nonostante le tante divisioni e i motivi di attrito.

“Dobbiamo mitigare il riscaldamento più velocemente, dobbiamo ridurre le emissioni di metano più velocemente, dobbiamo potenziare le ambizioni e soprattutto dobbiamo agire per mantenere in vita l’obiettivo di 1,5 gradi centigradi”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli