Cop26, bozza documento: "Ridurre emissioni CO2 del 45% al 2030"

·1 minuto per la lettura

La presidenza britannica ha pubblicato una bozza del documento finale della Cop26, il vertice sul clima delle Nazioni Unite in corso a Glasgow. Nel documento, riportano i media britannici, si esortano i Paesi a "rivisitare e rafforzare" entro la fine del 2022 i target di riduzione delle emissioni per il 2030 nei loro piani d'azione nazionali con l'obiettivo di limitare il riscaldamento globale a 1,5 gradi.

La bozza, che sarà la base di negoziazione tra i Paesi partecipanti ai colloqui, esorta inoltre a definire piani e politiche entro la fine del prossimo anno per ridurre le emissioni di anidride carbonica del 45% al 2030 e raggiungere le zero emissioni nette entro la metà del secolo.

Chiede ai Paesi di accelerare la graduale eliminazione del carbone e dei sussidi per i combustibili fossili, e ai Paesi sviluppati di almeno raddoppiare i finanziamenti per il clima per aiutare i Paesi in via di sviluppo ad adattarsi ai cambiamenti climatici.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli