Cop26, Johnson: "Raggiunto accordo storico sul clima, è punto di svolta"

·1 minuto per la lettura

Alla Cop26 che si è conclusa nella notte a Glasgow è stato raggiunto un accordo sul clima "veramente storico, quel genere di punto di svolta che il mondo aveva bisogno di vedere". Lo ha detto il premier britannico Boris Johnson nel corso di una conferenza stampa, rivendicando che il summit ha messo "il mondo nella giusta direzione" nella lotta ai cambiamenti climatici, l'obiettivo di limitare a 1,5 gradi l'innalzamento della temperatura "è stato mantenuto".

Johnson ha sottolineato che "per la prima volta una conferenza ha pubblicato un mandato a ridurre l'uso del carbone". "La conferenza - ha scandito il premier britannico - ha segnato la fine del carbone, ha suonato la campana a morto per l'energia prodotta con il carbone".

Il premier inglese, pur parlando di un risultato "storico", ammette tuttavia che le conclusioni sono "venate di delusione" per quanto riguarda la sostituzione del termine 'eliminazione' con 'riduzione' del carbone. Ma, sottolinea, "noi possiamo fare pressioni, possiamo blandire, incoraggiare, ma non possiamo costringere nazioni sovrane a fare quello che non vogliono fare...alla fine la decisione è la loro...purtroppo è la natura della diplomazia".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli