Copagri: profondo cordoglio per la scomparsa di Franco Scaramuzzi

Red/Apa

Roma, 7 gen. (askanews) - "Con la scomparsa del professor Franco Scaramuzzi l'agricoltura italiana perde uno dei suoi massimi esperti, un uomo caratterizzato da una incredibile lungimiranza che con il suo grande impegno e la sua sconfinata passione ha onorato la cultura e la scienza del nostro Paese tanto da essere insignito di una medaglia d'oro dal presidente della Repubblica e da essere nominato Cavaliere di Gran Croce della Repubblica Italiana". Lo sottolinea il presidente della Copagri Franco Verrascina, esprimendo profondo cordoglio e vicinanza, a nome proprio e dell'intera Confederazione, alla famiglia dell'illustre accademico, che ha guidato per quasi trent'anni la prestigiosa Accademia dei Georgofili, prima di diventarne presidente onorario, ruolo che ha svolto con entusiasmo e dedizione fino all'ultimo.

"Voglio inoltre ricordarne la grande perseveranza nonché l'incredibile bagaglio di conoscenze, qualità che gli hanno permesso di essere sempre in prima linea e di fare delle tre missioni dell'Accademia, ovvero la ricerca scientifica, il trasferimento tecnologico e la formazione, un vero e proprio mantra, che lo ha accompagnato per tutta la vita", aggiunge il presidente della Copagri.