Copasir, Gasparri: "Su presidenza no a interferenze maggioranza"

webinfo@adnkronos.com

"Questi sono ruoli che spettano all'opposizione e dove la maggioranza non dovrebbe interferire. A volte le maggioranze hanno il vizio di interferire in scelte che spettano all'opposizione: l'unica cosa che non deve avvenire è un'interferenza della maggioranza, come è già avvenuto in passato". Lo afferma all'Adnkronos il senatore Maurizio Gasparri (Fi) sulla trattativa nel centrodestra per il candidato alla presidenza del Copasir e dopo le parole di Ignazio La Russa (Fdi) che aveva paventato l'ipotesi di un accordo tra Lega e M5S.  

Gasparri ricorda che Forza Italia "ricopre già altre presidenze", ad esempio quella della Commissione di vigilanza Rai, "pur avendo persone in grado di ricoprire il ruolo" di presidente del Copasir "come Elio Vito (componente Fi del Copasir ndr), che ha tutta la statura per svolgere una funzione così delicata"."Tra i due litiganti forse la nostra proposta potrebbe essere la più valida", sottolinea Gasparri facendo riferimento alla difficoltà nel centrodestra di trovare la quadratura sui nomi in campo di Raffaele Volpi (Lega) e Adolfo Urso (Fdi). In ogni caso, "mi preoccupano di più le condotte di Conte - conclude Gasparri facendo riferimento al 'Russiagate' - è bene dunque che il Copasir sia operativo".