Copasir: Lollobrigida (FdI), 'non può andare avanti, partiti siano consequenziali'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 11 apr (Adnkronos) – “Anche il presidente del Copasir, Raffaele Volpi della Lega, ha detto “dimettiamoci”. Se lo ha fatto è perché si rende conto che l’organismo così come è strutturato non può andare avanti: l’opposizione ha un solo membro e in questo modo è impossibile esercitare la funzione di controllo e garanzia". Lo ha detto il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera Francesco Lollobrigida, intervenendo a L’Agenda su SkyTg24.

"La legge prevede che la presidenza vada alla minoranza, i presidenti di Camera e Senato si sono espressi in questo senso: auspichiamo che tutte le forze politiche che concordano su questo, dalla Lega al Pd, assumano gli atti consequenziali per rispettare gli equilibri democratici”, ha aggiunto.