Copasir: Vito (FI), 'spetta a FdI, se resta Volpi non escludo di dimettermi'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 11 apr. (Adnkronos) – "Non escludo di dimettermi dal Copasir se il leghista Raffaele Volpi resta presidente". Lo dice Elio Vito, rappresentante di Forza Italia nel Comitato parlamentare di controllo sui Servizi, a 'Repubblica'.

"Sul Copasir la legge prevede che, in quanto organismo di controllo, spetti all’opposizione ovvero al partito della Meloni che non ha votato la fiducia al governo Draghi. FdI ha un rappresentante nel Comitato di controllo dei Servizi che è Adolfo Urso, quindi è chiaro che la presidenza vada a lui", spiega Vito.

"Fico e Casellati hanno escluso che si arrivi a una ricomposizione diversa del Copasir in cui FdI, il gruppo d’opposizione, possa avere ben 5 componenti. Quindi azzerare cosa cambia? L’unica cosa che resta da fare è eleggere Urso presidente", chiarisce l'esponente di FI a proposito della proposta Salvini di azzerare l'organismo.