Coppia trova qualcosa di inaspettato sul balcone di casa

·2 minuto per la lettura
coppia di Frosinone
coppia di Frosinone

Una coppia di Pescosolido (Frosinone) si è improvvisamente trovata un ospite del tutto inatteso sul balcone di casa: un orso! L’episodio è accaduto nella notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre. Marito e moglie si sono spaventati a tal punto da allarmare le forze dell’ordine. Fortunatamente, i coniugi sono rimasti illesi.

Orso sul balcone: il racconto della signora Castagna

La signora Annalisa Castagna ha raccontato, tramite alcune dichiarazioni riportate da Leggo: “Avevamo sentito dei rumori dal terrazzo della camera da letto al primo piano e abbiamo pensato ci fosse qualche ladro. Siamo usciti facendo luce con i telefonini e ho urlato: “Chi c’è lì?”. Di tutta risposta, ho sentito un verso terrificante. Ci siamo ritrovati a tu per tu con l’orso, ad un metro di distanza, ci separava solo una ringhiera e l’animale ha anche tentato di darmi una zampata. Gli ho visto anche tutta la dentatura”.

Orso sul balcone: coniugi terrorizzati

I due coniugi sono rimasti terrorizzati nel ritrovarsi a distanza ravvicinata con l’orso. Annalisa Castagna ha aggiunto: “Con un salto all’indietro sono rientrata dalla portafinestra a 4 mt di distanza, mio marito che si trovava nell’angolo alla mia destra vedendosi braccato poiché intanto l’orso aveva scavalcato, si è visto costretto a buttarsi di sotto. Fortunatamente, non si è fatto troppo male”.

Orso sul balcone: la fuga dell’animale

Annalisa Castagna ha terminato il racconto: “L’orso, forse ancora più spaventato di noi, ha tirato un paio di fendenti al buio e ha colpito l’antenna parabolica. Poi è scappato. Abbiamo richiesto l’intervento dei carabinieri che sono venuti da Casalvieri e ringrazio ma la paura è stata tanta e ringraziamo Dio per come sono andata le cose”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli