Coppia trovata morta a Forlì: s'indaga su una setta

Coppia trovata morta a Forlì: s'indaga su una setta che teme l'Apocalisse (REUTERS/Antonio Parrinello)
Coppia trovata morta a Forlì: s'indaga su una setta che teme l'Apocalisse (REUTERS/Antonio Parrinello)

Una coppia di pensionati è stata trovata morta in casa a Spinello, frazione di Santa Sofia in provincia di Forlì-Cesena, dopo che i figli avevano lanciato l'allarme perché non riuscivano a mettersi in contatto con i genitori. Paolo Neri e Stefania Platania, rispettivamente di 67 e 65 anni, era morti nella loro camera da letto. Prima di uccidersi hanno lasciato un biglietto per i figli. Si indaga sulla loro presunta appartenenza a una setta.

LEGGI ANCHE: L'ombra di una setta su un doppio suicidio nel Forlivese

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Voglio vivere così: La vita in una setta apocalittica

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco. I due anziani, ex dipendenti del Senato, si sarebbero suicidati ognuno con un'arma diversa. I due cadaveri sarebbero stati trovati sul letto. Si sarebbero esplosi un colpo di pistola in bocca. Sulle motivazioni del duplice gesto spunta l'ombra di una setta: in camera da letto sarebbe stata trovata una lettera che i due avrebbero scritto ai figli, in cui si adombra l'appartenenza a un gruppo che preannunciava come imminente la fine del mondo.

LEGGI ANCHE: Pisa, mistero su madre e figlia di 8 anni nude in auto a notte fonda

Alcune vicine di casa della coppia hanno raccontato ai giornalisti che la coppia era legata a una setta di nome Ramtha, secondo cui l'Apocalisse sarebbe imminente. "Avevano una casa con bunker per l'apocalisse", hanno raccontato al TgR Emilia-Romagna. Sembra che a Spinello una decina di anni fa si siano trasferiti molti appartenenti alla setta, convinti che il borgo sarebbe sopravvissuto a una eventuale fine del mondo secondo la profezia dei Maya. Una teoria circolata soprattutto nel 2012.
Il sindaco di Santa Sofia, Daniele Valbonesi, ha detto: "Non li conoscevo personalmente, ma so che non erano residenti a Santa Sofia, lo sono stati in passato, e ora qui avevano una seconda casa da diversi anni".

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Arrestati i leader della "Chiesa dell'ultimo testamento"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli