Coppie di fatto: Quirinale, c'e' diritto critica sentenze Cassazione

Roma, 19 apr. (Adnkronos) - "Resta fermo il diritto di chiunque a criticare le affermazioni contenute nella sentenza e, tra queste, anche quelle relative al diritto della coppia omosessuale alla 'vita familiare', a 'vivere liberamente una condizione di coppia', a ottenere conseguentemente tutela giurisdizionale di specifiche situazioni attinenti ai relativi diritti fondamentali. Affermazioni che, secondo alcuni, erano estranee all'oggetto del giudizio e secondo altri, invece, necessarie a spiegare le ragioni per le quali la questione sottoposta all'esame della Cassazione non veniva rimessa alla Corte costituzionale". E' quanto scrive il Segretario generale della Presidenza della Repubblica, Donato Marra, ai parlamentari Carlo Giovanardi e Maurizio Gasparri, su incarico del Capo dello Stato Giorgio Napolitano e in risposta alla loro lettera del 21 marzo scorso in cui lamentavano che "nella sentenza 4184, la corte di Cassazione non si e' limitata ad affermare la non trascrivibilita' di un matrimonio contratto all'estero da due cittadini dello stesso sesso, ma ha espresso anche 'opinioni personali su come il parlamento dovrebbe operare in futuro' sulla materia".

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno