"Copriremo tutte le necessità sui vaccini", assicura Figliuolo

·2 minuto per la lettura

AGI  - "Siamo in grado di continuare con questo ritmo di 500 mila dosi al giorno e andremo avanti. Il nostro obiettivo è dare il massimo delle dosi a ciascuna Regione e ovviamente non fare mai magazzino. Anche se siamo al limite delle dosi riusciremo a coprire tutte le necessità" Lo ha assicurato il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l'emergenza Covid, in visita questa mattina all'hub vaccinale dell'Acea, a Roma.

Il bilancio tracciato da Figliuolo è positivo: "Oggi siamo al 39,3% di immunizzati in tutta Italia. Noi siamo ben organizzati, i numeri sono buoni, ma noi vogliamo sempre di più ed è questo il senso delle interlocuzioni che stiamo avendo a livello tecnico con tutte le Regioni, per rifare bene le agende e intervenire laddove in alcune Regioni fosse necessario".

L'obiettivo di Figliuolo è uno solo: "E' necessario che entro fine settembre si arrivi ad avere l'80% di vaccinati".  Per questo motivo, "serve uno sforzo anche dei media che devono cercare di fare un'opera di persuasione, perchè non vorrei che al di là delle dosi mancassero i cittadini da vaccinare". Il generale ha anche ricordato che "oggi oltre il 92% degli over 80 è in sicurezza. Se compariamo questi numeri a quelli internazionali possiamo dire che abbiamo messo in sicurezza i più anziani. Sugli over 70 siamo intorno all'80%, si sta lavorando bene. Ora dobbiamo lavorare sugli over 50 e mettere in sicurezza i più giovani sia per le varianti che per l'inizio dell'anno scolastico".

Quanto al Lazio, infine, "il 99,8% degli operatori scolastici è vaccinato. Se il 100% di fatto è impossibile raggiungerlo, la campagna ha raggiunto la massima copertura possibile". Per il commissario straordinario la situazione non è uguale in tutte le Regioni italiane: "Ci sono 8-9 Regioni che sono all'80% e quindi si deve cercare di fare di più, facendo capire agli operatori scolastici l'importanza della campagna vaccinale, non solo per se stessi ma anche per la collettività e per riaprire le scuole in sicurezza a settembre". 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli