**Coraggio Italia: tegola per Brugnaro, bocciato statuto partito, a rischio 2xmille**

·2 minuto per la lettura

Tegola per 'Coraggio Italia'. La 'commissione parlamentare di garanzia degli statuti e per la trasparenza e il controllo dei rendiconti dei partiti, apprende l'Adnkronos, avrebbe 'respinto' lo statuto del neo partito centrista fondato da Luigi Brugnaro insieme a Giovanni Toti circa 6 mesi fa, con l'ambizione di rappresentare liberali e moderati in libera uscita nel centrodestra. La bocciatura sarebbe dovuta a una serie di rilievi di carattere tecnico, che ora costringeranno il sindaco di Venezia a correre subito ai ripari. La non conformità ai criteri previsti dalla Commissione, infatti, hanno escluso, per ora, 'l'iscrizione' di Coraggio Italia nell'apposito 'registro dei partiti politici'.

Una vera gatta da pelare per il patron di 'Umana', perché l'esclusione rischia di far perdere il 2xmille, rimasto di fatto l'unica fonte di finanziamento pubblico per le forze politiche. Un problema non da poco, visto che trovare risorse, soprattuto ai tempi del Covid, è diventato davvero una mission impossible. L'allarme rosso al quartier generale di Brugnaro è già scattato: ambienti di 'Coraggio Italia' confermano la bocciatura e assicurano che sono già al lavoro per porre rimedio alla situazione e 'ripresentare' uno statuto 'conforme' in tempi brevi.

Lo statuto ha avuto vita complicata sin dall'inizio ed fu approvato a luglio dai 'soci fondatori' solo dopo vari stop and go per problemi di equilibri interni. Il documento, formato da 32 articoli e consultabile on line sul sito di 'Coraggio italia', è diviso sostanzialmente in due parti: una tecnico-operativa con la struttura del partito centrista che sarà, a cominciare dalla questione dei fondi e della raccolta finanziamenti per le campagne elettorali; un’altra più rappresentativa e politica, dove l’obiettivo è garantire la democrazia interna attraverso il confronto tra diverse sensibilità. Lo statuto, insieme alla carta dei valori, sono sempre stati a cuore Brugnaro. Non a caso, il sindaco di Venezia, proprio nel suo intervento alla prima Assemblea costituente del Comitato promotore nazionale di 'Coraggio Italia', convocata nel giugno scorso nella Sala Olimpo dell'hotel Minerva di Roma, aveva detto ai suoi: un partito esiste da quando c'è lo statuto, perché lo statuto è anche responsabilità.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli