De Corato: "Gilet arancioni multati perché Carc no?"

webinfo@adnkronos.com

"Visto che le autorità stanno multando i gilet arancioni, che hanno manifestato ieri mattina, perché non si procede analogamente con i Carc - responsabili di un violento attacco al presidente Fontana - che mercoledì scorso hanno sfilato senza autorizzazioni da piazzale Lagosta fin sotto il Palazzo della Regione?". Lo afferma l'assessore lombardo alla Sicurezza, all’immigrazione e alla polizia locale, Riccardo De Corato. 

"Abbiamo visto tutti le immagini del corteo - prosegue l’assessore De Corato - che è stato ripreso in diretta anche dal Corriere della sera, con i partecipanti assembrati, di cui molti senza mascherina, e contenuti dalla polizia: quanti di loro verranno multati per questo?". 

"Ai militanti del Carc - conclude De Corato - non è stato impedito di sfilare fin sotto Palazzo Lombardia, nonostante avessero minacciato Fontana prima attraverso il murales realizzato a Crescenzago e poi attraverso i volantini con cui hanno riempito le case popolari del Gratosoglio. Mi auguro che almeno vengano perseguiti e sanzionati per il mancato rispetto delle norme antiassembramento".