De Corato: Lamorgese prosegua lavoro Salvini contro spaccio droga

Red-Asa

Milano, 11 set. (askanews) - "I dieci arresti di ieri a Milano, avvenuti tra la città e la provincia, testimoniano come il contrasto alla droga debba essere sempre una priorità". Lo ha scritto in una nota Riccardo De Corato, assessore regionale a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale della Regione Lombardia. "Ormai l'arresto di spacciatori e il sequestro di droga - ha continuato De Corato - anche in ingenti quantità, sembra non far più notizia. E l'ex prefetto di Milano, Luciana Lamorgese, oggi ministro dell'Interno, certamente conosce molto bene il problema nell'area milanese, visto che si tratta di una realtà che per anni ha potuto vedere da vicino".

"Da assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale - ha aggiunto - mi aspetto particolare attenzione da parte del nuovo ministro. Mi auguro, inoltre, che sul fronte della lotta alla droga, questo Governo investa ulteriori risorse, incrementi i servizi e gli uomini nella nostra regione, in particolare, nel capoluogo lombardo, crocevia delle sostanze stupefacenti. ".

"Mentre attendiamo dal nuovo Governo un rafforzamento delle misure anti-droga - ha concluso De Corato - e auspicando che il ministro Lamorgese porti avanti il lavoro avviato dal suo predecessore, il mio ringraziamento va alla Questura di Milano e ai suoi uomini".